Il vapore della Sila - Una giornata con la Borsig FCL 353

19,90 Euro

Guardare un pezzo di Germania trapiantato in Calabria 91 anni addietro fa un po' impressione. La Borsig FCL 353 è un "pezzo di macchina", una locomotiva a vapore dalle inconfondibili forme teutoniche che in passato ha fatto la storia della trazione a vapore in Calabria, in Puglia e Basilicata. Sul libro "Calabro Lucane" si è parlato tanto della storia di queste bellissime ferrovie e dei mezzi che vi hanno circolato in più di un secolo.

Grazie alle amorevoli cure di ferrovieri "veri", alcuni dei quali oggi non più tra noi, negli anni Ottanta dello scorso secolo questa bellissima locomotiva fu salvata dall'oblio e dalla demolizione e riportata a sbuffare; con alterne vicende, fra momenti di intenso utilizzo in testa a treni turistici e meno gloriose fasi di stallo e di accantonamento, la 353 è giunta a noi perfettamente funzionante nello splendore dei suoi 800 cavalli vapore.
Un miracolo di ingegneria ferroviaria salvato a sua volta da un miracolo, ad opera di lungimiranti amanti della ferrovia.

Dal 2016 anche la vecchia linea della Sila di Ferrovie della Calabria è tornata a vedere treni: un altro piccolo miracolo, qualcosa di impensabile nel nostro Paese. Pochi chilometri di ferrovia rimessi a nuovo, completamente isolati dalla restante rete FC, che nella bella stagione registrano centinaia di visitatori a bordo del treno a vapore. Nei fine settimana e non solo.

Il video documenta una di queste giornate, di svago per i passeggeri ma di impegnativo lavoro per i ferrovieri. Dall'uscita della 353 dalla piccola rimessa di Camigliatello Silano, con la costante accudienza della locomotiva Diesel LM4 606, alle operazioni di pulizia, manutenzione e lubrificazione della locomotiva a vapore, bisognosa oggi come allora di tante cure prima di ogni viaggio.

Poi le manovre di composizione del convoglio, costituito dalle simpatiche e quasi centenarie carrozze a terrazzini un tempo delle Ferrovie Calabro Lucane, la retrocessione dei mezzi nella stazioncina di Moccone e la partenza del treno a vapore verso San Nicola Silvana Mansio, la stazione più alta d'Italia.

A metà viaggio, in attesa del ritorno la locomotiva viene girata manualmente, rifornita d'acqua e nuovamente lubrificata. Poi il tragitto di ritorno, guardato dalla porta della camera a fumo della locomotiva, e infine, dopo l'arrivo a Moccone e il ricovero a Camigliatello Silano, nuovamente il riposo per la vecchia e gloriosa vaporiera.

Immagini mozzafiato riprese da terra al passaggio del treno nei punti più caratteristici del percorso e documenti registrati a bordo costituiscono il contenuto di questo eccezionale DVD.

Durata: 74 minuti
Anno: 2017


Da inserire:

  • Modello: DVD
  • Peso spedizione: 0.25kg.
  • Prodotto da: La Grande Ferrovia



facebook twitter
pagamenti

Copyright © 2018 Ferrovie.it - Shop - P.I. 08587411003 Powered by Zen Cart - Il tuo indirizzo IP è: 52.201.244.140