Il treno della Val Rosandra

25,00 Euro

Il treno della Val Rosandra
Storia e immagini della linea Trieste-Erpelle oggi ciclopedonale "G. Cottur" 

“Il treno della Val Rosandra” ovvero la storia di una piccola e sfortunata ferrovia dal tracciato breve e acclive, ma ardito e spettacolare. Costruita in epoca asburgica quale alternativa all’unica linea privata presente sul territorio per spezzarne il monopolio, perse dopo soli 19 anni la sua funzione primaria a causa della realizzazione di una nuova ferrovia più moderna e fu, quindi, destinata al solo servizio locale verso l’Istria e Pola, ruolo confermato anche dopo il 1918, con il subentro dell’esercizio FS. Già pesantemente penalizzata dallo sconvolgimento geopolitico provocato dalla seconda Guerra Mondiale e spezzata da un confine tra entità nazionali allora ostili, divenne in breve un “ramo secco” e fu, perciò, chiusa alla fine del 1958, dopo appena 71 anni di vita.
Smantellata nel 1966 e abbandonata per oltre 35 anni, solo recentemente è stata trasformata in pista ciclopedonale (2010), esaltandone, così, nella nuova veste, lo straordinario valore paesaggistico del suo singolare tracciato.

Autore: Roberto Carmeli, Roberto Carollo
Anno: 2015
Formato: 21x29,7 cm.
Pagine: 334
Numero illustrazioni: 470
Stampa interno: Bianco e nero, colore
Copertina: Colore, brossura
Prezzo: Euro 25,00
Lingua: Italiano
ISBN: 88 6803 104 6

 

 


Da inserire:

  • Modello: Libro
  • Peso spedizione: 0.6kg.
  • Prodotto da: Luglio Editore


facebook twitter
pagamenti

Copyright © 2018 Ferrovie.it - Shop - P.I. 08587411003 Powered by Zen Cart - Il tuo indirizzo IP è: 52.201.244.140